Privacy

(Versione 1 del 11/2017)
Informativa sul trattamento dei dati personali
(Codice della privacy - d.lgs. 30.6.2003, n. 196 - Art. 13)

Le società:
a) Lottomatica S.p.A., con sede in Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma;
b) LIS Lottomatica Italia Servizi S.p.A., con sede in Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma;
c) Lotterie Nazionali S.r.l., con sede in Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma;
d) Lottomatica Scommesse S.r.l., con sede in Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma;
e) LIS Istituto di Pagamento S.p.A., con sede in Via Staro 4, 20134 Milano;
f) CartaLIS Istituto di Moneta Elettronica S.p.A., con sede in Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma;
g) Lottomatica Videolot Rete S.p.A., con sede in Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma;
h) SED Multitel S.r.l., con sede in Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma;
i) Lottoitalia S.r.l., con sede in Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma;
j) Lottomatica Holding S.r.l., con sede in Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma;
k) Optima Gaming Service S.r.l., con sede in Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma;
l) Big Easy S.r.l.,con sede in Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma;
m) P.C.C. Giochi e Servizi S.p.A., con sede in Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma;
n) IGT Italia Gaming Machines Solutions S.r.l., con sede in Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma;

(di seguito, le "Società") comunicano che l'instaurazione e la gestione del rapporto contrattuale tra le Società, nella loro qualità di titolari del trattamento dei dati personali (ivi incluse le informazioni sulle persone fisiche che li rappresentano) ed il Punto/Punti Vendita autorizzato/i (di seguito, il "PdV") sono effettuati ai sensi degli artt. 4 e 28 del d.lgs. 30 Giugno 2003, n.196 -Codice della privacy (di seguito "Codice") e degli artt. 4, n. 7) e 24 del Regolamento UE 2016/679 del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali (di seguito, "Regolamento"); pertanto le Società informano ai sensi dell'art.13 del Codice e dell'art. 13 del Regolamento che procederanno al relativo trattamento per le finalità e con le modalità più oltre indicate.

Per trattamento di dati personali si intende qualsiasi operazione o insieme di operazioni, compiute con o senza l'ausilio di processi automatizzati e applicate a dati personali o insiemi di dati personali, anche se non registrati in una banca di dati, come la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la strutturazione, la conservazione, l'elaborazione, la selezione, il blocco, l'adattamento o la modifica, l'estrazione, la consultazione, l'uso, la comunicazione mediante trasmissione, la diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, il raffronto o l'interconnessione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione.

Nonostante gli obblighi di informativa non siano più vigenti per quanto riguarda il trattamento dei dati personali delle persone giuridiche (stante l'inapplicabilità dell'intero Codice della privacy e del Regolamento di tali trattamenti), le Società sono comunque tenute a rendere l'informativa ed acquisire taluni consensi obbligatori ove: (1) il PdV sia una ditta o un'azienda individuale; (2) i dati della persona giuridica siano trattati a scopi di marketing o di profilazione (Provv. Garante 23 Settembre 2012). 

Tali dati verranno trattati per le seguenti finalità - in via manuale e/o con il supporto di mezzi informatici o telematici - solo ove si giunga alla effettiva stipula e formalizzazione di un contratto con il PdV. In caso contrario i dati eventualmente raccolti in fase di negoziazione contrattuale e gli eventuali consensi al trattamento già prestati sulla base della presente informativa, saranno integralmente cancellati e non vi saranno ulteriori trattamenti. 

A. Finalità primarie del trattamento dei dati personali.
A.1 Finalità pre-contrattuali e contrattuali di adempimento del contratto stipulato con il PdV

In primo luogo il trattamento dei dati personali richiesti che il PdV è tenuto a indicare persegue le finalità di rendere possibile la stipula di un contratto tra PdV e una o più Società. Per "Contratto" si intende complessivamente e a seconda dei casi:
  • qualsiasi rapporto contrattuale tra una o più Società e il PdV per la fornitura alla clientela finale di servizi amministrativi e finanziari offerti dalle Società tramite il PdV, quali a titolo esemplificativo e non esaustivo: servizi di pagamento di bollettini, cartelle e in generale di imposte, tasse, sanzioni amministrative; servizi finanziari quali ricariche di card e/o tessere e/o SIM; servizi al cittadino per l'adempimento di oneri, pagamenti e/o altre prestazioni verso la Pubblica Amministrazione in generale;
  • qualsiasi rapporto contrattuale tra una o più Società e il PdV per la fornitura alla clientela finale di servizi e/o prodotti di gioco offerti dalle Società tramite il PdV e di cui le Società siano concessionarie, quali a titolo esemplificativo e non esaustivo: vendita di biglietti di lotterie, anche istantanee, servizi di gioco a distanza, servizi di scommesse, etc. 
Il Contratto è la base giuridica del trattamento ai sensi dell'art. 13, comma 1, lettera c) del Regolamento sulla protezione dei dati personali. 

Per consentire alle Società di volta in volta interessate di adempiere alle proprie obbligazioni ai sensi del Contratto, saranno trattati i relativi dati personali del PdV necessari e/o delle persone fisiche che ne rivestono la rappresentanza, societaria e/o contrattuale. Inoltre, prima della conclusione del Contratto, il trattamento dei dati personali del PdV potrebbe altresì perseguire finalità pre-contrattuali, come ad esempio rispondere a specifiche richieste provenienti dal PdV interessato, svolgere negoziazioni, od effettuare verifiche lecite e pertinenti - nel rispetto anche dei vigenti codici di deontologia e buona condotta sul trattamento dei dati personali - relativamente alla solvibilità economica, al comportamento debitorio, allo svolgimento di attività economiche mediante trattamento di informazioni commerciali (es. fatturato, bilanci, aspetti economici, finanziari, organizzativi, produttivi, industriali, commerciali e imprenditoriali), all'affidabilità o puntualità nei pagamenti, etc. A titolo esemplificativo e non esaustivo, e per maggiore trasparenza nei confronti del PdV, le finalità primarie del trattamento connesse all'adempimento del Contratto (in ogni sua fase) possono essere nello specifico anche finalità di: fornitura dei prodotti e/o servizi autorizzati, manutenzione e assistenza tecnica, gestione di eventuali reclami e/o contenziosi, archiviazione dei dati personali, utilizzo dei dati personali per effettuare comunicazioni relative allo svolgimento del rapporto contrattuale instaurato, verifiche sul corretto adempimento delle obbligazioni assunte dal PdV, contestazione di comportamenti illeciti o fraudolenti, etc. 

A.2 Finalità di adempimento di obblighi previsti dalla legge, da regolamenti o da normative UE. Finalità di far valere o difendere diritti.

In secondo luogo, i dati personali saranno altresì trattati anche per adempiere agli obblighi previsti dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria e per finalità civilistiche, amministrative, contabili e fiscali. In merito ai trattamenti per finalità di legge, tali finalità sono perseguite - tra le altre - ove i contratti intervengano tra il PdV e Società titolari di concessione (ad esempio ai sensi delle disposizioni contenute nella L. 7 luglio 2009, n. 88 in materia di esercizio e raccolta a distanza dei giochi pubblici, ivi incluse le disposizioni contenute nella Convenzione-tipo con l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e da eventuali atti integrativi e/o Carte dei Servizi a disciplina complessiva del rapporto di concessione dell'esercizio di giochi pubblici ai sensi della vigente normativa). 
Ove i contratti intervengano tra il PdV e Società titolari di concessione inoltre, potrebbero rendersi necessari trattamenti finalizzati ad adempiere agli obblighi di legge ai sensi del d.lgs. 21 Novembre 2007, n. 231 recante "Attuazione della direttiva 2005/60/CE concernente la prevenzione dell'utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo nonché della direttiva 2006/70/CE che ne reca misure di esecuzione" e delle relative norme e circolari di attuazione. 
Infine, i dati personali potranno essere trattati per far valere o difendere nelle sedi competenti (giudiziarie, arbitrali, amministrative, etc) diritti di qualsiasi natura, siano essi connessi o meno al Contratto (es: inadempimento). 

A.3 Finalità di consentire ai sensi del Contratto la registrazione del PdV ai siti web delle Società. 

Il PdV - a seguito della stipula del Contratto e quale prestazione contrattuale delle Società - può fruire di servizi on-line mediante siti web (es: il Portale dei Rivenditori) appositamente dedicati alla gestione del Contratto e gestiti dalle Società. L'accesso e la navigazione dei siti web ove le Società offrono i propri servizi connessi al Contratto e alla gestione di un'area riservata al PdV sono liberi ma la possibilità di fruire dei suddetti servizi è consentita solo previa registrazione del PdV. Il processo di registrazione consiste nella compilazione di un modulo on-line nel quale è richiesto al PdV di indicare taluni dati personali per l'attivazione di credenziali di autenticazione (login + password) con le quali successivamente il rappresentante autorizzato del PdV accederà a tutte le aree e ai servizi riservati agli utenti registrati. 
Quindi ulteriori finalità primarie del trattamento sono rappresentate dalla necessità di consentire l'espletamento delle richieste procedure di previa registrazione on-line e la creazione di un account nonché di consentire ai gestori dei siti web la generazione e la successiva gestione tecnica e amministrativa (ivi incluse le finalità di fornire supporto e assistenza tecnica su richiesta) dell'account, dei Client ID, dei codici di attivazione, delle password e similari credenziali di autenticazione così come creati dal PdV nell'ambito del processo di registrazione. In tali finalità primarie e principali del trattamento dei dati del PdV registrato rientrano anche quelle di consentirgli di accedere alle pagine web e, ove è possibile, fruire di servizi on-line e di assistenza pre e post-contrattuale per la gestione di ogni profilo contrattuale, amministrativo, tecnico o legale conseguente. Con riferimento a tale ultimo trattamento, la finalità è altresì quella di gestire qualsiasi tipo di richiesta di assistenza - tecnica, commerciale e/o di natura contrattuale - pervenuta alle Società interessate e fornire i relativi riscontri. 
Le Società consentono al PdV - tramite servizi di geolocalizzazione e georeferenziazione disponibili sul Sito e/o su applicazioni mobili - di mostrare su mappe e analoghi servizi la propria ubicazione fisica ai clienti e/o utenti finali. Si specifica che tale opzione non rientra nei cosiddetti "servizi a valore aggiunto" per i quali l'art. 126 del Codice della privacy richiede l'acquisizione di un consenso specifico e separato: la mappatura della ubicazione fisica del PdV avviene difatti tramite i normali servizi di Google Maps disponibili su Internet. 

B. Comunicazione e diffusione dei dati personali per il perseguimento delle  finalità primarie del trattamento. 

In tutti i casi sopra illustrati - ed in base alla applicabile disciplina del Codice della privacy - si illustra di seguito l'ambito di comunicazione dei dati personali. In primo luogo si specifica che ove il PdV stipuli il Contratto con una o più delle Società, le altre società che non siano controparti contrattuali del PdV (e che non siano comunque coinvolte per la fornitura di prodotti e/o servizi in adempimento del Contratto da parte di altre Società) si pongono quali eventuali terzi destinatari dei dati. In ogni caso, i dati personali potranno essere comunicati dalla Società effettiva parte del Contratto con il PdV alle altre società del Gruppo Lottomatica Holding e/o a società da queste controllate o a queste collegate ai sensi dell'art. 2359 c.c. in base a quanto previsto dall'art. 24, comma 1, lettera i-ter del Codice per il perseguimento delle finalità amministrativo-contabili come definite all'art. 34, comma 1-ter del medesimo Codice (finalità connesse allo svolgimento delle attività di natura organizzativa, amministrativa, finanziaria e contabile, a prescindere dalla Ver 1 del 11/2017 Pag. 2 natura dei dati trattati, allo svolgimento di attività organizzative interne o funzionali all'adempimento di obblighi contrattuali e precontrattuali o alla tenuta della contabilità e all'applicazione delle norme in materia fiscale).
Con la resa delle appena citate informazioni le Società adempiono all'obbligo di indicazione espressa, con determinazione resa nota agli interessati, delle finalità amministrativo-contabili, come previsto dall'art. 24, comma 1, lettera i-ter del Codice. 

In tutti i casi sopra illustrati per il perseguimento delle finalità primarie le Società potranno poi comunicare i dati personali all'esterno ai seguenti terzi cui la comunicazione sia necessaria per l'adempimento di prescrizioni previste dal Contratto e/o, quando la comunicazione sia obbligatoria in forza di legge (ivi incluse le Concessioni):
  1. all'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ("ADM") per l'esercizio delle sue funzioni istituzionali e di controllo pubblico sui giochi;
  2. a Pubbliche Amministrazioni per lo svolgimento delle funzioni istituzionali nei limiti stabiliti dalla legge o dai regolamenti, con particolare ma non esclusivo riferimento a tutte le autorità di sorveglianza, prevenzione e controllo come destinatarie di dati del PdV nell'ambito degli obblighi di prevenzione identificazione e segnalazione imposti dalla legge; 
  3. a terzi fornitori di servizi cui la comunicazione sia necessaria per l'adempimento delle prestazioni pre-contrattuali o post-contrattuali o comunque oggetto del Contratto [es: istituti di credito per i profili relativi all'adempimento di incassi e pagamenti, società che forniscono servizi per la gestione delle transazioni finanziarie connesse al Contratto, ivi inclusi gestori di sistemi informatici centralizzati; fornitori di servizi di installazione, assistenza e manutenzione di impianti e sistemi informatici e telematici e di tutti i servizi funzionalmente connessi e necessari per l'adempimento delle prestazioni oggetto del Contratto, come il collegamento del PdV a piattaforme e infrastrutture delle Società; società sub-fornitrici, ivi compreso le società incaricate di rendere i servizi necessari per la realizzazione del servizio di gestione contrattuale per assistenza di tipo tecnico o di altro tipo; persone, società o studi professionali, che prestino attività di assistenza, consulenza o collaborazione alle Società in materia contabile, amministrativa, legale, tributaria e finanziaria relativamente al Contratto; società e soggetti istituzionali che operano nell'ambito della prevenzione di frodi; fornitori di servizi finalizzati alla verifica, esattezza e validità dei dati anagrafici e fiscali (es: SOGEI S.p.A.)];

Con riferimento all'art. 13, comma 1, lettera (d) del Codice della privacy e alla indicazione dei soggetti o delle categorie di soggetti che possono venire a conoscenza dei dati personali del PdV in qualità di responsabili o incaricati, si fornisce di seguito apposito elenco:
  • personale delle Società;
  • le Società non parte del Contratto ma che svolgano attività in outsourcing rilevanti ai fini del Contratto;
  • i fornitori esterni che forniscono servizi di supporto, nominati responsabili del trattamento; 
  • professionisti e consulenti (es: studi legali, commercialisti, società di audit), nominati responsabili del trattamento.
I dati personali non saranno oggetto di diffusione.

B.1 Obbligatorietà o facoltatività del consenso per il perseguimento delle finalità primarie del trattamento dei dati personali.

In tutti i casi sopra illustrati ai paragrafi A e B (per le ipotesi di comunicazione a terzi) le Società non hanno l'obbligo di acquisire lo specifico consenso al trattamento dei dati del PdV. Tutti i trattamenti sopra illustrati perseguono infatti finalità primarie per le quali l'art. 24 del Codice della privacy e l'art. 6, comma 1, lettere b), c), e) ed f) del regolamento UE escludono la necessità di acquisire un consenso specifico dell'interessato, vuoi perché il trattamento è necessario per adempiere ad un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria, oppure perché il trattamento è necessario per eseguire obblighi derivanti da un contratto del quale è parte l'interessato o per adempiere, prima della conclusione del contratto, a specifiche richieste dell'interessato oppure, infine, perché lo scambio delle informazioni tra le Società riguarda la comunicazione di dati tra società controllanti, controllate o collegate ai sensi dell'art. 2359 del codice civile ovvero con società sottoposte a comune controllo per le finalità amministrativo contabili. 

Laddove il PdV non intendesse conferire comunque i dati personali richiesti e necessari in base a quanto precede, la conseguenza sarebbe quella della impossibilità di procedere alla esecuzione del Contratto eventualmente stipulato. 

C. Finalità secondarie del trattamento dei dati personali aventi natura promozionale, pubblicitaria e di marketing in senso lato. 

I dati personali raccolti potranno essere altresì trattati, sia in modalità cartacea (es: compilazione di moduli, coupon e similari cartacei con successiva utilizzazione in via elettronica) che con modalità automatizzata/informatica, per finalità di promozione commerciale, comunicazione pubblicitaria, sollecitazione a comportamenti di acquisto, ricerche di mercato, sondaggi (anche telefonici, on-line o mediante formulari), elaborazioni statistiche (in forma identificativa), altre ricerche campionarie di marketing in senso lato (incluse le manifestazioni a premio, giochi e concorsi) di prodotti e/o servizi riferibili alle Società (di seguito, complessivamente,"Trattamento per Finalità di Marketing"). Mediante il conferimento del consenso al Trattamento per Finalità di Marketing il PdV (ivi incluse le persone fisiche che ne hanno la rappresentanza societaria e/o contrattuale) prende specificatamente atto di tali finalità promozionali, commerciali e di marketing in senso lato del trattamento (incluse le attività gestionali e amministrative conseguenti) e autorizza espressamente detto trattamento sia ai sensi dell'art. 23 del Codice della privacy (ove i mezzi impiegati per il Trattamento per Finalità di Marketing siano il telefono con operatore o altri mezzi non elettronici, non telematici o non supportati da meccanismi e/o procedure automatiche, elettroniche o telematiche) che ai sensi dell'art. 130 del Codice della privacy (ove i mezzi impiegati per il Trattamento per Finalità di Marketing siano la posta elettronica, il fax, gli sms, gli mms, sistemi automatici senza intervento di operatore e similari, incluse piattaforme elettroniche e altri mezzi telematici) che - infine, ai sensi dell'art. 6, comma 1, lettera (a) del Regolamento. 

Ai sensi del Provvedimento Generale del Garante per la privacy del 15 Maggio 2013 intitolato "Consenso al trattamento dei dati personali per finalità di "marketing diretto" attraverso strumenti tradizionali e automatizzati di contatto", si richiama specificatamente l'attenzione del PdV sul fatto che:
  1. il consenso eventualmente prestato per l'invio di comunicazioni commerciali e promozionali, sulla base dell'art. 130, commi 1 e 2, del Codice (cioè mediante l'impiego di posta elettronica, fax, sms, mms, sistemi automatici senza intervento di operatore e similari, incluse piattaforme elettroniche e altri mezzi telematici) implicherà la ricezione di tali comunicazioni, non solo attraverso dette modalità automatizzate di contatto, ma anche attraverso modalità tradizionali, come la posta cartacea o le chiamate tramite operatore;
  2. il diritto di opposizione del PdV al trattamento dei propri dati personali per finalità di "marketing diretto" attraverso le sopra citate modalità automatizzate di contatto, si estenderà in ogni caso a quelle tradizionali e, anche in tal caso, resta salva la possibilità di esercitare tale diritto in parte, così come previsto dall'art. 7, comma 4, del Codice, sia rispetto a determinati mezzi che rispetto a determinati trattamenti;

resta ferma la possibilità per il PdV, il quale non intenda prestare il consenso nei termini sopra indicati, di manifestare l'eventuale volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità di marketing esclusivamente attraverso modalità tradizionali di contatto, ove previste: tale volontà potrà essere esercitata gratuitamente inviando una semplice email all'indirizzo PEC, come riportato nel paragrafo G, della Società deputata al trattamento del dato. 

Ai fini del principio di adempimento degli obblighi privacy per il titolare nel rispetto dei principi di semplificazione dei medesimi adempimenti (art. 2 del Codice) ed ai sensi del Provvedimento Generale del Garante per la privacy del 15 Maggio 2013 intitolato "Consenso al trattamento dei dati personali per finalità di "marketing diretto" attraverso strumenti tradizionali e automatizzati di contatto", le Società informano il PdV che la formula di consenso specifica a disposizione in base alla procedura di raccolta del consenso di volta in volta prevista sarà unitaria e complessiva e farà riferimento a tutti i possibili mezzi del trattamento marketing, ex artt. 23 e 130 del Codice, ferma restando la possibilità per il PdV di notificare via email all'indirizzo PEC, come riportato nel paragrafo G, della Società deputata al trattamento del dato, una diversa volontà quanto all'impiego di taluni mezzi e non di altri per la ricezione, previo consenso, delle comunicazioni marketing. Inoltre, sempre ai fini del principio di adempimento degli obblighi privacy per il titolare nel rispetto dei principi di semplificazione dei medesimi adempimenti (art. 2 del Codice), le Società informano il PdV che la formula di consenso specifica sarà unitaria e complessiva e farà altresì riferimento a tutte le diverse e possibili finalità marketing qui esplicitate (senza cioè moltiplicare le formule di consenso per ciascuna distinta finalità di marketing perseguita dal titolare), ferma restando la possibilità per il PdV di notificare via email all'indirizzo PEC, come riportato nel paragrafo G, della Società deputata al trattamento del dato, una diversa volontà selettiva quanto al consenso o al diniego del consenso per singole finalità di marketing. 

Per procedere al Trattamento per Finalità di Marketing è obbligatorio acquisire un consenso specifico, separato, espresso, documentato, preventivo e del tutto facoltativo. 

Conseguentemente, laddove il PdV decida di prestare lo specifico consenso, deve essere preventivamente informato e consapevole che le finalità del trattamento perseguite sono di specifica natura commerciale, pubblicitaria, promozionale e di marketing in senso lato. In un'ottica di assoluta trasparenza, le Società informano il PdV che i dati saranno raccolti e successivamente trattati in base a specifica prestazione di consenso:
  1. per inviare ai PdV materiale pubblicitario ed informativo (es. Newsletters), a carattere promozionale o comunque a carattere di sollecitazione commerciale, ai sensi dell'art. 23 e 130 del Codice della privacy;
  2. per compiere attività dirette di vendita o di collocamento di prodotti o servizi delle Società; 
  3. per inviare informazioni commerciali; effettuare comunicazioni commerciali interattive anche ai sensi dell'art. 58 del d.lgs. 206/2005 attraverso l'impiego della email;
  4. per elaborare studi, ricerche, statistiche di mercato; 
  5. per inviare comunicazioni commerciali non sollecitate ai sensi dell'art. 9 del d.lgs. 9 Aprile 2003 n. 70 di recepimento della c.d. Direttiva sul Commercio Elettronico 2000/31/CEE, che prevede che le comunicazioni commerciali non sollecitate debbano essere immediatamente ed inequivocabilmente identificabili come tali e contenere l'indicazione che il destinatario dei messaggi può opporsi al ricevimento in futuro di tali comunicazioni.
Prestando dunque il consenso opzionale, il PdV prende specificatamente atto ed autorizza tali ulteriori, possibili trattamenti secondari. 

In ogni caso, anche laddove il PdV abbia prestato il consenso per autorizzare le Società a perseguire tutte le finalità menzionate ai punti da 1 a 5 sopra riportati, resterà comunque libero in ogni momento di revocarlo, inviando senza formalità alcuna una chiara comunicazione in tal senso all'indirizzo PEC, come riportato nel paragrafo G, della Società deputata al trattamento del dato. A seguito della ricezione di tale richiesta di opt-out, le Società procederanno tempestivamente alla rimozione e cancellazione dei dati dai database utilizzati per il Trattamento per Finalità di Marketing e informare per le medesime finalità di cancellazione eventuali terzi cui i dati siano stati comunicati. La semplice ricezione della richiesta di cancellazione varrà automaticamente quale conferma di avvenuta cancellazione. 

Si informa specificatamente e separatamente, come richiesto dall'art. 21 del Regolamento che qualora i dati personali siano trattati per finalità di marketing diretto, l'interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei dati personali che lo riguardano effettuato per tali finalità e che qualora l'interessato si opponga al trattamento per finalità di marketing diretto, i dati personali non potranno più essere oggetto di trattamento per tali finalità. 

C.1 Comunicazione e diffusione dei dati personali per il perseguimento delle finalità secondarie del trattamento aventi natura promozionale, pubblicitaria e di marketing in senso lato. 

Per le stesse finalità di cui ai numeri da 1 a 5 del precedente paragrafo C, le Società informano il PdV che i dati potrebbero essere altresì comunicati a terzi partner commerciali. Il consenso al Trattamento per Finalità di Marketing - ove prestato dal PdV - non copre anche il diverso e ulteriore trattamento marketing rappresentato dalla comunicazione a terzi dei dati per le medesime finalità. Per procedere a tale comunicazione all'esterno è obbligatorio acquisire dal PdV un consenso informato ulteriore, separato, aggiuntivo, documentato, espresso e del tutto facoltativo. 

Come difatti chiarito nel Provvedimento Generale del Garante del 4 Luglio 2013 recante le Linee Guida di contrasto allo spam:
  1. relativamente alla comunicazione a terzi per finalità di marketing in generale, la comunicazione o cessione a terzi di dati personali per finalità di marketing non può fondarsi sull'acquisizione di un unico e generico consenso da parte degli interessati per siffatta finalità; 
  2. il titolare del trattamento che intenda raccogliere i dati personali degli interessati anche per comunicarli (o cederli) a terzi per le loro finalità promozionali deve previamente rilasciare ai medesimi un'idonea informativa che individui anche ciascuno dei terzi o, in alternativa, indichi le categorie (economiche o merceologiche) di appartenenza degli stessi; 
  3. occorre che il titolare acquisisca un consenso specifico per la comunicazione (e/o cessione) a terzi dei dati personali per fini promozionali, nonché distinto da quello richiesto dal medesimo titolare per svolgere esso stesso attività promozionale; 
  4. qualora l'interessato rilasci il suddetto consenso per la comunicazione a soggetti terzi, questi potranno effettuare nei suoi confronti attività promozionale con le modalità automatizzate di cui all'art. 130, comma 1 e 2 del Codice della privacy senza dover acquisire un nuovo consenso per la finalità promozionale.
Ai sensi del Provvedimento Generale del Garante del 4 Luglio 2013 recante le Linee Guida di contrasto allo spam i terzi destinatari delle comunicazioni dei dati personali degli interessati per il successivo Trattamento per Finalità di Marketing sono individuabili con riferimento alle seguenti categorie merceologiche od economiche: editoria, società sportive, fornitori di beni e servizi di comunicazione elettronica, Internet service provider, agenzie di comunicazione, società che forniscono servizi assicurativi e finanziari, società del comparto alimentare e della ristorazione, abbigliamento, ICT hardware e software, banche e istituti di credito, agenzie di viaggio, società che offrono servizi nel settore del turismo, società che offrono servizi e beni per la persona, inclusi beni e servizi sanitari, società di fornitura di beni e servizi nel comparto dell'energia e del gas.

I dati personali oggetto di Trattamento per Finalità di Marketing non saranno oggetto di diffusione. 

Nel caso sia richiesta - per le finalità sopra illustrate ai paragrafi C e C.1 - l'indicazione del numero di utenza telefonica del PdV e questi abbia prestato il consenso opzionale e specifico al trattamento di tale dato personale per le finalità di promozione commerciale e di marketing in senso lato, le Società informano il PdV che gli eventuali terzi potranno legalmente trattare l'utenza telefonica per scopi marketing anche se essa risulti iscritta al Registro Pubblico delle Opposizioni, in quanto tratta da fonte diversa dagli elenchi telefonici pubblici e coperta da specifico consenso, salvo il diritto di opposizione successiva al trattamento ove sia formalmente revocato il consenso.

C.2 Obbligatorietà o facoltatività del consenso per il perseguimento delle finalità secondarie del trattamento dei dati personali aventi natura promozionale, pubblicitaria e di marketing in senso lato. 

Richiamiamo con particolare attenzione il fatto che il conferimento dei dati personali alle Società e la prestazione sia del consenso al Trattamento per Finalità di Marketing che del distinto consenso alla comunicazione a terzi per il Trattamento per Finalità di Marketing per gli scopi e con le modalità sopra illustrate sono assolutamente facoltativi ed opzionali (e comunque revocabili senza formalità anche successivamente alla prestazione) e il mancato conferimento non determinerà conseguenze diverse dall'impossibilità per le Società e per qualsiasi terzo di procedere ai trattamenti marketing menzionati. 

In caso di diniego del consenso marketing non vi sarà alcuna interferenza e/o conseguenza sui rapporti negoziali, contrattuali o di altro tipo di cui al Contratto e i cui trattamenti dei dati personali rientrino nelle finalità primarie del trattamento di cui ai paragrafi A e B della presente Informativa privacy. 

Esclusivamente con riferimento all'utilizzo della email indicata dal PdV al momento della conclusione del Contratto, sarà possibile per le Società inviare (senza necessità di acquisire uno specifico consenso, come previsto dall'art. 130, comma 4 del Codice della privacy) materiale informativo e pubblicitario solo se relativo esclusivamente a prodotti e/o servizi analoghi a quelli oggetto del Contratto. Resta in tale particolare ipotesi fermo il diritto del PdV di opporsi in ogni momento al trattamento notificando il suo opt-out all'indirizzo PEC, come riportato nel paragrafo G, della Società deputata al trattamento del dato in occasione della ricezione. In ogni caso il PdV, in occasione dell'invio di ogni comunicazione email effettuata dalle Società per le finalità qui previste, sarà debitamente informato della possibilità di opporsi in ogni momento al trattamento, in maniera agevole e gratuita. Tale opposizione non produrrà alcuna conseguenza sul Contratto. 

Negli altri diversi casi di utilizzo della email del PdV per inviare materiale informativo e pubblicitario diverso e non analogo ai prodotti e/o servizi oggetto del Contratto già stipulato, resta fermo ai sensi dell'art. 130, commi 1 e 2 del Codice della privacy, l'obbligo di acquisire un consenso specifico e separato. 

D. Trattamenti dei dati personali per finalità di profilazione commerciale

E' possibile che per finalità di marketing e di miglioramento dei servizi le Società procedano ai trattamenti dei dati cosiddetti di "profilazione". 

Per tali trattamenti, ed ai fini di una compiuta informazione, si fa riferimento alla definizione di cui all'art. 4, comma 1, n. (4) del Regolamento UE: «profilazione»: qualsiasi forma di trattamento automatizzato di dati personali consistente nell'utilizzo di tali dati ( personali ) per valutare determinati aspetti ( personali ) relativi a una persona fisica, in particolare per analizzare o prevedere aspetti riguardanti il rendimento professionale, la situazione economica, la salute, le preferenze personali, gli interessi, l'affidabilità, il comportamento, l'ubicazione o gli spostamenti di detta persona fisica.

L'attività di profilazione può concernere dati personali "individuali" o dati personali "aggregati" derivanti da dati personali individuali dettagliati. Per chiarire in cosa consiste la "profilazione", si può fare esemplificativamente riferimento ai parametri che seguono:
  • i dati sono strutturati e coordinati in base a parametri predefiniti individuati di volta in volta a seconda delle esigenze aziendali (indipendentemente dalle finalità marketing, contrattuali, amministrative, etc.);
  • i dati di partenza, singolarmente considerati, possono comprendere informazioni personali di tipo variegato, tra cui dati di carattere contrattuale e dati relativi alle transazioni fatte, o agli introiti conseguiti nell'ambito del Contratto, etc., ma è solo in seguito alla profilazione (cioè la strutturazione secondo parametri prestabiliti) che è possibile desumere indicazioni ulteriori riferibili a ciascun PdV interessato, indicazioni ulteriori (cioè il "profilo", ad esempio, fascia di mercato, livello di introiti, servizi attivi, attitudine commerciale, etc.) che non deriverebbero dalla mera attitudine informativa dei dati singolarmente o separatamente considerati.
In altri termini, dalla profilazione in senso stretto può conseguire la disponibilità di un patrimonio informativo che va ben al di là delle informazioni considerate singolarmente e relative a ciascun interessato; inoltre la profilazione in senso stretto fornisce un valore aggiunto dato dalle molteplici correlazioni che è possibile istituire tra i dati singoli raccolti, al fine di ricavarne informazioni aggiuntive utili. 

Quanto agli obblighi per le Società di fornire - ai sensi dell'art. 13, comma 2, lettera f) del Regolamento - informazioni sulla logica del trattamento di profilazione nonché l'importanza e le conseguenze di un tale trattamento, si chiarisce ulteriormente quanto di seguito descritto. Elementi fondanti del trattamento di profilazione sono:
  1. la predeterminazione dei parametri per la strutturazione dei dati singolarmente considerati;
  2. il confronto, l'incrocio, la messa in relazione di tali dati tra di loro e l'analisi comparativa svolta in base ai parametri predefiniti, anche mediante processi automatizzati (cioè la catalogazione dei singoli dati in clusters);
  3. l'ottenimento di un profilo attraverso le attività che precedono, che permette di individuare i PdV interessati e le indicazioni analitiche aggiuntive rispetto ai dati singoli e consente di generare la mappatura/segmentazione in gruppi omogenei di comportamento (creazione dinamica di profili comportamentali).
I trattamenti sopra illustrati saranno nel prosieguo complessivamente definiti "Trattamento di Profilazione".

Le Società potrebbero procedere ai seguenti Trattamenti di Profilazione, nel caso di rilevazione di:
- numero e tipologia di vendite di prodotti e servizi effettuate in un orizzonte temporale predeterminato;
- numero e tipologia di introiti realizzati in un orizzonte temporale predeterminato;
- numero e tipologia di nuovi contratti con la clientela stipulati in un orizzonte temporale predeterminato;
- numero e tipologia di richieste di assistenza inviate in un orizzonte temporale predeterminato;
- numero e tipologia di corsi di contestazioni ricevute e/o inviate in un orizzonte temporale predeterminato.

Per procedere ad un Trattamento di Profilazione è obbligatorio acquisire un consenso specifico, separato (anche dal consenso marketing di cui ai paragrafi C e C.1. sopra riportati), espresso, documentato, preventivo e del tutto facoltativo.

Conseguentemente, laddove il PdV interessato decida di prestare lo specifico consenso, deve essere preventivamente informato e consapevole che le finalità del trattamento perseguite sono di specifica natura commerciale, pubblicitaria, promozionale e di marketing in senso lato basato su un Trattamento di Profilazione. In un'ottica di assoluta trasparenza, le Società informano dunque che i dati raccolti in base a specifica prestazione di consenso potranno essere oggetto di un Trattamento di Profilazione per le medesime finalità di cui al paragrafo C della presente informativa, mentre l'ambito di comunicazione sarà eventualmente il medesimo già esplicitato per i Trattamenti Marketing al paragrafo C.1. 


Richiamiamo con particolare attenzione il fatto che il conferimento dei dati personali alle Società e la prestazione sia del consenso al Trattamento di Profilazione che del distinto consenso alla comunicazione a terzi per il Trattamento di Profilazione sono assolutamente facoltativi ed opzionali (e comunque revocabili senza formalità anche successivamente alla prestazione) e il mancato conferimento non determinerà conseguenze diverse dall'impossibilità per le Società e per qualsiasi terzo di procedere ai trattamenti menzionati.
In caso di diniego del consenso al Trattamento di Profilazione non vi sarà alcuna interferenza e/o conseguenza sui rapporti negoziali di cui al Contratto.

E. Trasferimento dei dati personali verso Paesi non appartenenti alla Unione Europea.

Ai sensi dell'art. 13, comma 1, lettera (f) del Regolamento, si informa che alcuni dati personali del PdV potranno essere trasferiti a un paese terzo al di fuori della Unione Europea. Si tratta in particolare degli Stati Uniti d'America ove hanno sede le società del Gruppo IGT di cui fanno parte anche tutte le società del Gruppo Lottomatica Holding, poiché tutte controllate da IGT PLC, cui sono centralizzati taluni servizi di gestione dei Contratti a livello di Gruppo.

Le Società hanno già vincolato l'importatore dei dati personali IGT a prestare idonee garanzie di tutela dei dati trasferiti in USA per le finalità primarie del trattamento connesse alla gestione del Contratto mediante la stipula di specifici accordi sul trasferimento dei dati (Data Transfer Agreement) che prevedono idonee cautele a misure aggiuntive a tutela dei dati come richiesto dalla Commissione UE. Tuttavia, potrebbero essere trasferiti anche dati personali oggetto del Trattamento per Finalità di Marketing o di Profilazione e a tali fini è necessario acquisire un consenso specifico al trasferimento. Tale consenso, separato e aggiuntivo, è del tutto facoltativo e l'eventuale rifiuto di prestarlo non avrà conseguenze diverse dalla impossibilità di trasferire i dati.
Si informa ai sensi dell'art. 49, comma 1, lettera (a) del Regolamento che il trasferimento dei dati verso gli USA in base al consenso comporterà l'applicazione in ogni caso delle medesime stringenti misure a tutela dei dati già previsti dai data transfer agreement in essere per il trasferimento dei dati per il perseguimento delle
finalità primarie del trattamento. 

F. Tempi di conservazione dei dati e altre informazioni.

I dati saranno conservati per i tempi definiti dalla normativa di riferimento, che di seguito si specificano ai sensi dell'art. 13, comma 2, lettera (a) del Regolamento: dieci anni per i documenti e relativi dati di natura civilistica, contabile e fiscale come previsti dalle leggi in vigore. 

Con riferimento invece ai dati personali oggetto di Trattamento per Finalità di Marketing o di Trattamento per finalità di Profilazione gli stessi saranno conservati nel rispetto del principio di proporzionalità e comunque fino a che non siano state perseguite le finalità del trattamento o fino a che non intervenga la revoca del consenso specifico da parte del PdV interessato. 

G. Titolare e Responsabili del trattamento.

Gli estremi identificativi delle Società Titolari del trattamento dei dati del PdV sono i seguenti:

Lottomatica S.p.A.
Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma
lottomatica@pec.it

Lottomatica Holding S.r.l.
Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma
lottomatica@pec.it

Lotterie Nazionali S.r.l.
Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma
ln@pec.it

Lottomatica Scommesse S.r.l.
Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma
l.scommesse@pec.it

LIS Lottomatica Italia Servizi S.p.A.
Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma
lisspa@pec.it

Lottomatica Videolot Rete S.p.A.
Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma
lvr@pec.it

Lottoitalia S.r.l.
Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma
lottoitalia@pec.lottomatica.it

LIS Istituto di Pagamento S.p.A.
Via Staro 4, 20134 Milano
lisip@pec.it

CARTALIS Istituto di Moneta Elettronica S.p.A.
Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma
cartalis@pec.it

SED Multitel S.r.l.
Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma
sedmultitel@pec.it

P.C.C. Giochi e Servizi S.p.A.
Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma
pcc@pec.it

Big Easy S.r.l.
Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma
bigeasy@legalmail.it

Optima Gaming Service S.r.l.
Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma

IGT Italia Gaming Machines Solutions S.r.l.
Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma
igtgms@pec.it

L'elenco aggiornato dei Responsabili del trattamento (se nominati), è reperibile presso le sedi suddette.

L'indirizzo per l'esercizio dei diritti ex art. 7 del Codice della privacy è l'indirizzo PEC della Società di riferimento deputata al trattamento dei dati e a cui va inviata la richiesta. 

H. Esercizio dei diritti da parte dell'interessato.

Ai sensi dell'art. 7 del Codice della privacy e ai sensi degli artt. 13, comma 2, lettere (b) e (d), 15, 18, 19 e 21 del Regolamento, si informa l'interessato che:
  1. egli ha il diritto di chiedere alla Società quale titolare del trattamento l'accesso ai dati personali, la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento nei casi previsti; 
  2. egli ha il diritto di proporre un reclamo al Garante per la protezione dei dati personali, seguendo le procedure e le indicazioni pubblicate sul sito web ufficiale dell'Autorità su www.garanteprivacy.it; 
  3. le eventuali rettifiche o cancellazioni o limitazioni del trattamento effettuate su richiesta dell'interessato - salvo che ciò si riveli impossibile o implichi uno sforzo sproporzionato - saranno comunicate dalla Società a ciascuno dei destinatari cui sono stati trasmessi i dati personali. La Società potrà comunicare all'interessato tali destinatari qualora l'interessato lo richieda.

L'esercizio dei diritti non è soggetto ad alcun vincolo di forma ed è gratuito.

Per utilità l'art. 7 del Codice della privacy è consultabile a questo indirizzo http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/1311248, mentre gli artt. da 15 a 23 del Regolamento sono consultabili a questo indirizzo http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/HTML/?uri=CELEX:32016R0679&from=IT/:

(Versione 1 del 11/2017)